“FARE IMPRESA IN SICILIA” Ancora tempo per richiedere le agevolazioni

“FARE IMPRESA IN SICILIA” Ancora tempo per richiedere le agevolazioni

Il bando sostiene la creazione e lo sviluppo di nuove imprese giovanile e femminile e favorisce le start up innovative.  Le proposte progettuali ammissibili devono essere in grado di differenziare l’impresa rispetto ai concorrenti, apportare cambiamenti su processi produttivi, generare nuovi target di consumatori o di utenza, soddisfare i bisogni culturali, sociali e sociosanitari, valorizzare attività di ricerca e sviluppo.

I programmi di spesa devono essere compresi tra le 50.000 e le 300.000 euro e possono prevedere opere edili aventi ad oggetto interventi di ristrutturazione e/o manutenzione straordinaria, macchinari, impianti tecnologici, attrezzature e arredi, programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione, formazione specialistica ed onori professionali.

L’intensità di aiuto concedibile può arrivare al 90% delle spese ammissibili nel limite di euro 200.000,00. Il cofinanziamento privato deve essere dimostrato alla data di presentazione della domanda mediante estratto conto corrente o attestazione bancaria

Il bando sostiene la creazione e lo sviluppo di nuove imprese giovanile e femminile e favorisce le start up innovative.  Le proposte progettuali ammissibili devono essere in grado di differenziare l’impresa rispetto ai concorrenti, apportare cambiamenti su processi produttivi, generare nuovi target di consumatori o di utenza, soddisfare i bisogni culturali, sociali e sociosanitari, valorizzare attività di ricerca e sviluppo.

I programmi di spesa devono essere compresi tra le 50.000 e le 300.000 euro e possono prevedere opere edili aventi ad oggetto interventi di ristrutturazione e/o manutenzione straordinaria, macchinari, impianti tecnologici, attrezzature e arredi, programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione, formazione specialistica ed onori professionali.

L’intensità di aiuto concedibile può arrivare al 90% delle spese ammissibili nel limite di euro 200.000,00. Il cofinanziamento privato deve essere dimostrato alla data di presentazione della domanda mediante estratto conto corrente o attestazione bancaria

Seguici
  •  
  •  
  •  
  •  
[related_posts column="3" count="4" is_slide="1"]